Orientamento professionale

L’orientamento al lavoro è un atteggiamento, uno stile di vita, un’educazione all’adeguatezza del mercato del lavoro.

Oggi più che mai laureati, diplomati, operai specializzati si trovano a fronteggiare la precarietà, l’insicurezza, la flessibilità. Si sottolinea ai giovani che i tempi sono cambiati, occorre stare al passo coi tempi, bisogna conoscere le lingue, l’informatica, ed essere in possesso di competenze specifiche per entrare in determinati settori lavorativi.

Sono molteplici le ragioni che possono spiegare l’evoluzione del mercato lavorativo, il disagio vissuto dai giovani, la mancanza di certezze.
Per superare queste insicurezze, è necessario avere un atteggiamento mentale diverso: essere sempre propositivi, ottimisti per il futuro, dimostrando alle aziende di possedere qualità personali, capacità trasversali acquisite con l’aggiornamento, la formazione e la costanza di voler continuare a imparare.

Il mercato del lavoro muterà in maniera repentina, la ricetta è quella di essere eternamente bambini con tanta voglia di acquisire nuove conoscenze, tecniche e metodologie sempre più complesse che ci permetteranno di migliorare l’efficacia e l’efficenza delle mansioni richieste dal profilo lavorativo futuro.

L’orientamento al lavoro è un modo di essere che consente alle persone di affrontare la paura, l’ansia della disoccupazione e riuscire a vivere più serenamente l’incertezza lavorativa.

Per ulteriori informazioni o per richiedere una consulenza utilizza il modulo di contatto:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Lascia una risposta

Seo Packages